Clavicordi e antichi strumenti da tasto

www. CLAVICORDI .com


 

 

Copia di un esemplare anonimo (1620 c.a.). Strumento assimilabile all'esemplare riprodotto in Praetorius, Syntagma Musicum, vol II Theatrum Instrumentorum (Wolfenbuttel 1620), Tav.XV, identificato con il termine gemein clavichord (clavicordo comune). Presenta la tastiera sporgente rispetto alla cassa, una seconda tavola armonica posta sotto i tasti, un solo ponticello a forma di "S". Idoneo per il repertorio seicentesco italiano.

 

Dati Tecnici

Dimensioni cassa: 104 cm x 24 cm; altezza 10 cm [tastiera esterna]

Tastiera: 45 tasti C/E – c3 [prima ottava corta]

a1 = 415 Hz

Schema delle legature:

C, F, D, G, E, A, B, H, c+c#, d, eb+e, f, f#+g, g#, a+b, h+c1+c#1, d1+eb1+e1, f1+f#1+g1, g#1+a1+b1, h1+c2+c#2, d2+e2b+e2, f2+f#2+g2, g#2+a2+b2, h2+c3

24 coppie di corde parallele alla tastiera.

 

 

 

 

 

 

 

Michelechiaramidaclavicordo

 

 

 

 

 

Committenze

Preventivi

Consulenze

Affitto strumenti

michele.chiaramida@gmail.com

Tel. +39 3283912840

www.michelechiaramida.com